Ultima notte Mia

con Erika Urban

Venerdì 28 Giugno 2019 - 20:00

Ultima notte Mia
Mia Martini è stata trovata senza vita, riversa sul suo letto con le cuffie ancora sulle orecchie, una mattina del maggio 1995. Stava lavorando ad una sua canzone. La vita di Mia Martini è un esempio di come l’ignoranza e l’invidia possano distruggere non solo la carriera di una persona, ma la persona stessa. Moltissime cose si sono dette sulla sua morte. Poche vere o plausibili ma tutte clamorose. Pur senza ignorarle, l'intento dell'autore non è la ricerca di una qualche verità o la una soluzione di un giallo. Tratto dal romanzo di Aldo Nove "Mi chiamo..." (Skira, 2013), questo monologo celebra la vita di un'artista che ha provato a ribellarsi, è il racconto di quella storia, dei suoi sogni infantili, della sua famiglia lacerata.

Erika Urban
Veneziana d'origine, vive e lavora a Milano. Diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Torino, con la direzione di Luca Ronconi. In teatro ha lavorato con registi come lo stesso Ronconi , Marco Baliani, Antonio Calenda, Giorgio Barberio Corsetti, Tonino Conte, Giorgio Gallione, Gabriele Lavia, Pierpaolo Sepe e Federica Santambrogio . Nel 2002 vince il premio "Aquilegia blu" come miglior autrice. Protagonista dello spettacolo teatrale "Ultima notte Mia. Mia Martini. Una vita" scritto da Aldo Nove per la regia di Michele De Vita Conti. Attrice anche per il cinema con Marco Bellocchio, Dario Piana, Lucio Pellegrini, Marina Spada e Peter Greenaway; in televisione lavora con Marco Turco, Riccardo Donna e Stefano Sollima. Nel 2001 vince il premio come miglior attrice al festival di Pisticci per il cortometraggio "La colazione" di Elena la Ferla.

Collegamenti: 

Video
Erika Urban con Ultima notte Mia ospite a New York con questo spettacolo all'interno della rassegna teatrale In Scena! Italian theatre Festival NY (maggio 2018). Su YouTube: https://youtu.be/pL0ya4UsyXU

Alcune recensioni:
La Repubblica Le ultime ore di Mia Martini artista generosa, fragile e sola
Il Giornale di Vicenza Erika Urban e le parole di Mia Martini. Una notte che commuove il pubblico
Ilgiornale OFF.it L’ultima notte di Mimì
Radio Gwendalyn Mia Martini, cantante “troppo brava” per essere italiana

Altro:
Miglior attrice al festival di Pisticci "La colazione" di Elena la Ferla (2001).

Documenti da Scaricare: