Potpourri Targhetta

Tributo in memoria del Priore Onorario de I Antichi
conte Emile Targhetta d'Audiffret de Greoux

Sabato 13 Luglio 2019 - 20:00

Piccola Momaria de I Antichi in Memoria del conte Emile, in occasione dell'undicesimo anno dalla sua dipartita dal nostro mondo terreno.
Il conte Emile Targhetta D'Audiffret de Greoux, già priore onorario de I Antichi trapassò dolcemente il 13 luglio 2008 all'età di 94 anni. Personaggio fondamentale della Compagnia de Calza, il conte Emile ha formato per lungo tempo sui palcoscenici della Calza con la contessa Mafalda Malpighi - anche lei purtroppo scomparsa - una coppia insuperabile, incarnando quell'anima aristocratica della Venezia cosmopolita che sapeva integrarsi appieno con lo spirito popolare.
Nato a Nizza da una nobile famiglia italo-francese, ma a tutti gli effetti veneziano di adozione, il conte Emile si divideva tra il suo palazzo sulle Fondamente Nuove e la casa di Sanremo. Spirito amabile, ironico e giocoso, era un artista geniale e di talento, mai scontato.
Pittore di vedute, raffinato decoratore di interni e sarto provetto, aveva confezionato negli anni, rigorosamente a mano, una personalissima collezione di sfarzosi abiti d'epoca e di mirabolanti copricapi che indossava in occasione di feste e spettacoli del Carnevale, quando i suoi originalissimi personaggi si rincorrevano in calli e campielli, affollavano i palchi del Gran Teatro La Fenice, i divanetti del Caffè Florian e animavano le serate private e gli spettacoli pubblici della Calza, tra cui le tournée all'estero.
Notissimo a Venezia e a Parigi, fu più volte celebrato dalla stampa e dalla televisione francese, e anche il famoso settimanale «Figaro Magazine» gli dedicò la copertina e un servizio sulla sua vita.
Il conte Targhetta era un personaggio unico e inimitabile, ci mancheranno per sempre la sua eleganza, il suo garbo, i suoi modi, la sua cortesia, la sua ospitalità, la sua verve, la sua amicizia.

L'omaggio (il titolo si legge "potpurì targhetà") è ideato composto interpretato e diretto dal Vostro Amato Priore de I Antichi, Luca Colferai, che tenterà di raffigurare il conte Emile attraverso una panoplia di aneddoti veri, falsi e apocrifi, attribuiti o raccontati dallo stesso conte, in un gioco pirotecnico di invenzioni e battute in cui la fantasia supera e plasma la realtà.

Persone: 

Documenti da Scaricare: