Piccolo Teatro Giardino Veneziano

Per Autori Attori
Interpreti Inventori
Affabulatori Fantasticatori
Veneziani e Foresti
Antichi e Moderni

I Antichi aprono la loro sede a compagnie, gruppi, artisti, veneziani (di garbo) e foresti (de sesto) che vogliano mettere in scena opere di teatro antico, moderno, presente e futuro, in qualche modo legate a Venezia. La partecipazione è libera e gratuita, l'iscrizione a I Antichi graditissima. L'ingresso agli spettacoli è libero, le consumazioni sono a pagamento. Ogni appuntamento inizia alle ore 20:00, lo spettacolo va in scena a partire dalle ore 20:30. In caso di maltempo l'appuntamento verrà rinviato a data da destinarsi.

Il giardino della sede de I Antichi è una piccola porzione del cinquecentesco orto botanico istituito nel sedicesimo secolo dal patrizio veneziano, e studioso peritissimo, Pietro Antonio Michiel. Michiel, descritto da Giovanni Marsili come «eruditissimo in molte dottrine, e particolarmente nello studio e cognizione delle piante, coltivando per questo un vago Orto ripieno di peregrini Semplici in Venezia a S. Trovaso» fu curatore dell'Orto di Padova e autore di uno splendido erbario manoscritto in cinque volumi, opera a cui aveva a lungo lavorato tra il 1553 e il 1565, avvalendosi di Domenico Dalle Greche per i più di mille disegni a colori; il manoscritto, andato perduto alla morte dell'autore, fu fortunatamente ritrovato alla fine del Settecento ed è conservato nella Biblioteca Nazionale Marciana.

Documenti da Scaricare: